Alessandro Penna, in arte Zippe, presenta il suo nuovo singolo “Milano, è inutile”, pubblicato con l’etichetta Top Records, che anticipa l’uscita di un altro singolo e di un successivo EP.

Zippe è un giovane cantautore milanese, da sempre accompagnato dalla voglia, che si tramuta per lui in bisogno, di esprimere quello che prova.

Proprio per questo motivo, l’artista scrive testi autobiografici, nei quali spera si possano immedesimare gli ascoltatori. La sua musica lancia un messaggio molto positivo: vuole che nessuno si senta solo, ognuno con i suoi piccoli e grandi problemi.

Zippe dà inizio alla sua carriera musicale con il progetto, “Tutte le parti di me”: un EP composto da cinque brani, in cui l’artista sperimenta per ognuno di essi suoni diversi e originali.

Milano è inutile” è il brano uscito il 24 febbraio, in cui l’artista non si limita a descrivere una città, ma racconta il forte legame tra essa e la sua personalità.

Milano appare così bella e fredda allo stesso tempo. È in grado di donare tanto, ma anche di farsi sentire come un peso sulle spalle. Milano è per le persone ambiziose e intrepide, ma anche per chi si sente timido e impacciato.

Zippe descrive una città che può manifestarsi a colori, come anche in bianco e nero. Una città che è per tutti, in cui ci si può sentire meno soli, o addirittura a casa, come si sente lui, che si perde tra le strade di Milano, dove sente di poter essere totalmente sé stesso: artista.

E in quale altro luogo potrebbe creare la sua musica?

 

Top