La mostra “Egitto” al Mudec di Milano presenta una straordinaria raccolta di reperti utili a comprendere a fondo la complessa e affascinante civiltà egizia.
Sviluppata attorno alla figura del faraone Amenofi II (1427 – 1401 a.C.), uno dei faraoni che contribuì maggiormente allo sviluppo della civiltà egizia, la mostra “Egitto” ripercorre le principali caratteristiche della vita di questo popolo, illustrandone la vita quotidiana, la religiosità, l’edilizia, le conquiste militari, la moda e l’arte, per comprendere lo stato sorprendentemente moderno della società e della tecnologia dell’antico Egitto.

Un’intera sezione è dedicata al complesso culto dei morti dell’antico Egitto e della sua concezione nell’aldilà, per introdurre il visitatore all’esperienza centrale della mostra, costituita dalla tomba del faraone Amenofi II, dentro la quale sarà possibile entrare. La tomba di Amenofi II, scoperta nel 1898 nella Valle dei Re, aveva una struttura particolare che la rendeva più sicura rispetto alle costruzioni precedenti, tanto che venne riutilizzata 400 anni dopo per custodire diverse salme regali.

La mostra “Egitto” a Milano è un’occasione per fare un viaggio nell’Egitto di quasi 3500 anni fa, dove tra importanti reperti e grandi emozioni, si andrà alla scoperta di una delle più grandiose e sviluppate civiltà del mondo antico.

Dove: Milano, Museo delle Culture

Quando: dal 13 settembre 2017 al 7 gennaio 2018

Orari Mostra: lunedì: 14.30-19.30; martedì, mercoledì, venerdì e domenica: 9.30 – 19.30; giovedì e sabato: 9.30 – 22.30.

Biglietti: mudec.it

Top