Chino Mortero pubblica il nuovo album: “Mi presero di sabato”, prodotto da Qanat Records e disponibile su tutti gli store digitali. Il musicista, attivo da oltre vent’anni, si è sempre distinto per un approccio trasversale che si nutre di stilemi blues, rock, hip hop, raggae. L’ultimo lavoro, “Mi presero di sabato”, è una raccolta di storie ai limiti della legge, caratterizzate da un sound elettrico, americano, con forti influenze della cultura chicana.

BIOGRAFIA 

ChinoMorteroChino Mortero, al secolo Marcello Paternostro, è un autore e musicista palermitano attivo da più di  vent’anni. Da sempre votato alla musica black, inizia negli anni Novanta la sua carriera  approcciandosi dapprima al blues per approdare al reggae e all’hip hop, generi che hanno fortemente  caratterizzato la sua produzione. Pubblica due album da solista (Heavy Weight nel 2008 per M.C.N.  Records e Vampiri nel 2012 per Soulville Records) e uno insieme alla crew Pa All Bastardz nel 2011,  ottenendo ottimi riscontri di critica e pubblico anche nelle tournée promozionali. Milita da diversi anni come chitarrista nei Joker Smoker, nota formazione palermitana che ripropone  i grandi classici della musica giamaicana e riarrangia brani di altri generi in salsa caraibica. Nel 2020 ultima il nuovo disco Mi presero di sabato, una raccolta di storie ai limiti della legge  caratterizzate da un sound elettrico, americano, con forti influenze della cultura chicana. 

TRACKLIST: 

  1. S. Giorgio*° 
  2. 100 occhi** 
  3. Soldi e polvere**°^ 
  4. La luna morta**° 
  5. Roberta 
  6. Voglio averle tutte 
  7. Vestito nero**° 
  8. Heartbreaker** 

CREDITS: 

Testi e musiche di Chino Mortero. Registrato a Palermo tra novembre 2019 e febbraio 2020 presso  Basement studio, Tone Deaf studio e Zeit studio da Luca Gambino, Silvio Punzo e Luca Rinaudo.  Missato da Danilo Romancino al Basement studio (PA). Master a cura di Hannes Jaeckl presso la  Home Vasoldsberg (AUT). Prodotto da Chino Mortero e Qanat Records. Progetto grafico e fotografie  CLKRS monochrome. Comunicazione a cura di Qmedia. 

Chino Mortero: voce, chitarre elettriche, dobro, chitarra classica 

Marco Monterosso: chitarre elettriche soliste e ritmiche 

Paolo Gurgone: basso 

Andrea Chentrens: batteria 

Andrea Di Fiore: contrabbasso in * 

Paolo DeLeonibus: tastiere e fisarmonica in ° 

Pietro Zolfo: sassofoni in ** 

Luca Di Vizio: trombone in ** 

Salvo “Cheerio”: tromba in ** 

Bruno Pitruzzella: mandolin Banjo in ^ 

Tutti i fiati sono stati arrangiati da Pietro Zolfo. 

Sito web: www.chinomortero.it 

Top