La musica, l’arte e le lotte di Violeta Parra
Al Teatro delle Arti prima nazionale dello spettacolo di e con Gianna Deidda

Venerdì 9 marzo 2018 – ore 21 – biglietto 10 euro
Teatro delle Arti – via G. Matteotti 5/8 – Lastra a Signa (Firenze)
AY VIOLETA
Violeta Parra: canto all’umano e al divino
Di e con GIANNA DEIDDA
Alle percussioni Andrea Laschi
Alla chitarra Oliviero Rondinella

«Para saber quién es, canta el canario»
(proverbio cileno)


Una volta chiesero a Violeta Parra: lei canta, dipinge, scolpisce, crea arazzi… Se dovesse scegliere un solo modo di esprimersi, quale sceglierebbe? “Sceglierei di restare insieme alla gente”. E non farebbe più nulla? “È la gente che mi fa fare tutte queste cose”.

Violeta Parra era e voleva essere una poetessa popolare e trovò la propria voce nel farsi voce e corpo della gente cui sentiva di appartenere, quella venuta prima e quella che sarebbe venuta dopo.

Venerdì 9 marzo al Teatro delle Arti di Lastra a Signa (ore 21) Gianna Deidda presenta in prima nazionale “Ay Violeta – Violeta Parra: canto all’umano e al divino”.

Nuova produzione del Teatro Popolare d’Arte, lo spettacolo procede per stazioni, sul filo dei temi che, dissotterrati dalla tradizione orale, attraversano le sue canzoni, le sue opere, la sua vita: i giardini dell’infanzia e la cacciata dall’Eden, la passione di Cristo e le pene degli indios, la maternità e il “velorio del angelito”, l’amore e il tradimento, l’abbandono, la morte, la danza alla fine e al principio di tutto.

Musiche dal vivo con Andrea Laschi alle percussioni e Oliviero Rondinella alla chitarra.

Cantautrice, poetessa e pittrice cilena, Violeta Parra è stata tra le grandi protagoniste della tradizione popolare del Cile, opera proseguita poi dal movimento della Nueva Canción Chilena. Nelle sue canzoni sono sempre presenti la denuncia e la protesta per le ingiustizie sociali.

Biglietto posto unico 10 euro. Prevendite presso la biglietteria del teatro – orari: martedì 10-13, mercoledì e venerdì 17-20 – nei punti vendita del circuito BoxOffice e online su www.boxol.it.

www.tparte.it