Una dimensione tra musica, sogno e magia: dalla sera di Natale è possibile vedere online il nuovo video del regista/musicista emozionale Michele Pastrello, dal titolo Andromeda. Una manciata di minuti di immagini e musica che sfiorano la malìa: un Babbo Natale “umano”, trasandato e estenuato, si incammina in un viaggio lungo un fiume. Nell’alveo secco del fiume, presagito da misteriose e improvvise scie nere, lo attende un inaspettato incontro.

Non sveliamo oltre, data la brevità e la singolarità di un video che (apparentemente) sembra non preconfezionare nulla, ma che consegna il senso e il significato dell’opera – un po’ come succede nel video stesso – tra le mani di chi guarda. Senso e significato che diventano tali, appunto, solo nel momento in cui vengono accolti.

«Andromeda è un progetto video musicale peculiare  – asserisce il regista – a metà tra l’onirico e il surreale. Il video procede apparentemente senza direzione ma, lentamente, una velata malinconia trapela nel disorientamento dei due balzani protagonisti. Credo che, se si riesce ad andare oltre la comprensione mentale, Andromeda parli di noi al livello collettivo. Dal Santa Claus che si ubriaca in macchina, come una società moderna che ha perso le sue radici che poi torna nella foresta e lungo il fiume incontra lei una donna, forse una wicca, anche lei deraciné. Nell’incontro surreale uno scambio di doni diventa un punto di connessione e necessità: c’è bisogno di contatto.»

La musica omonima del video – interpretato da Leonardo Benetazzo e Lorena Trevisan – di Andromeda (Ti consegno il mio universo) è la seconda traccia del disco musicale di Michele Pastrello, dal titolo L’anima fa rumore (lo potete trovare nei più noti digital store e piattaforme di streaming), 15 tracce musicali – dall’electroclash alla musica cosmica, mixate e prodotte con Piero Lorenzetto – che si rivolgono a un pubblico che ha voglia di farsi emozionare per esplorare se stesso. Michele Pastrello è un regista veneto conosciuto per i suoi microfilm di immagini, suoni e musica, senza alcun dialogo. I video, fruibili in popolari siti italiani (GQ, Wired, IlFattoQuotidiano, GreenMe, Linkiesta, Famiglia Cristiana), sono un concentrato di evocazioni introspettive, esistenziali o filosofiche e si rivolgono a un pubblico che ha voglia di farsi emozionare per esplorare se stesso. L’album d’esordio si inserisce all’interno di questo percorso.

Per ascoltare l’album su Spotify:  https://open.spotify.com/album/2UB96oxBQKpeU3ZVhdZMmp?si=jYK072FVR0-q6r9o4V6NJQ

Maggiori info: https://www.michelepastrello-sound-vision.it/

Michele Pastrello – Andromeda (Ti consegno il mio Universo) – Official video

Top