HOLI IL FESTIVAL PIU’ GRANDE D’ITALIA SABATO 1 SETTEMBRE TORNA A SOTTOMARINA CON UNA TAPPA SPETTACOLARE

Dopo il clamoroso primo sold out di stagione registrato il primo giugno sulla spiaggia veneziana, gli eventi manager Fabio Lazzari e Marco Bari hanno scelto di tornare a Cayo Blanco con un’edizione speciale e ad ingresso limitato. In concerto i Sugo Gang

 

Il primo giugno l’Holi il Festival più grande d’Italia ha esordito subito con un clamoroso sold out sulla spiaggia di Cayo Blanco a Sottomarina, nel Veneziano, che ha calamitato migliaia di Holi lovers. E dopo un intenso tour che ha toccato le principali mete del divertimento e aver colorato piazze, città e litorali, gli event manager ideatori del format-fenomeno Fabio Lazzari e Marco Bari, hanno deciso di celebrare l’ultimo Holi sulla spiaggia proprio a Sottomarina sabato 1 settembre. Marco Bari: “Siamo orgogliosi di tornare in questa meravigliosa località, meta di divertimento e carica di affetto. Per questa tappa abbiamo pensato ad una edizione speciale che vi sorprenderà!”.

E infatti, a scatenare il popolo degli holi lovers è in programma un palinsesto multicolor eccezionale con lo special guest Sugo Gang, il collettivo originario di Vicenza che sta spopolando tra i giovani grazie alla loro ricercata trap music. E ancora, il palco solcato dal mega arcobaleno, simbolo dell’Holi, vedrà anche Federico Tessari DJ, GAB e i vocalist Daniel Nordio, Cekke Vox e Mc Moova per euforici countdouwn dalle ore 17 a mezzanotte e mezzo a ritmo di musica e tanto colore. Per questa “special edition” l’ingresso è a numero limitato, per cui per non perdere questa ultima occasione di colorarsi sulla spiaggia è necessario acquistare i biglietti in prevendita (mailticket).

Ecco le prossime date cittadine dell’Holi più grande d’Italia: il 2 settembre all’Home Festival di Treviso, l’8 al Vivi Festival di Vicenza e il 9 all’Arena Parco Nord di Bologna. Tutte le info su: www.holiontour.it

Oltre alla musica e al divertimento però, ciò che distingue l’Holi il Festival dei colori dagli altri format che lo imitano sull’onda della viralità del fenomeno, è lo scopo solidale dei due giovani manager. Fin dall’esordio del festival, Lazzari e Bari raccolgono fondi per la Fondazione Fratelli Dimenticati che aiuta i bambini audiolesi di un villaggio in India. La Fondazione Fratelli Dimenticati è una onlus di Cittadella, nel Padovano, che finanzia un progetto a Nandanagar, un villaggio nel Nord-Est dell’India dove nel 2006 è stata istituita la Ferrando School, un istituto che accoglie bambini audiolesi con l’obiettivo di intervenire precocemente nella diagnosi e nella cura della sordità attraverso percorsi terapeutici.

Top