Al suo debutto discografico con un Concept Album, Patrick Paulin, figlio d’arte, sperimenta la propria maturazione culturale attraverso una composizione fuori dagli schemi e totalmente innovatrice, di cui egli è l’interprete protagonista ed autore delle liriche.

Elettronica d’autore, completata da sonorità d’avanguardia mista anche ad archi e pianoforte, viene proposto un lavoro il cui protagonista si configura in un uomo del futuro che, dialogando con l’ascoltatore, gli rappresenta il mondo che vive e che vede, in uno scenario descrittivo dai tratti a volte crudi, a volte commoventi ma sempre e comunque emotivamente sorprendenti.

Il viaggio è la metafora della creatività e della ricerca, dell’elaborazione di ciò che è ancora sconosciuto e culturalmente da esplorare.

In quest’ottica, le 8 composizioni per 50 minuti circa di musica, devono essere ascoltate e vissute in continuità, come fossero la sequenza di un unico lungo viaggio nell’ignoto.

MEMORIE DAL FUTURO con le sue immagini rivoluzionarie, con le sue descrizioni innovatrici, ci proietta in un mondo lontano, di cui l’autore si sforza di comprenderne e tracciarne le tensioni; l’ascoltatore viene così accompagnato in un viaggio nel tempo, in un mondo in perfetto equilibrio tra musica e liriche enigmatiche su tematiche legate alla scienza, alla tecnologia, alla condizione umana.

MEMORIE DAL FUTURO è un’opera prima che si distingue per lo stile e la sua raffinatezza, che l’interprete pone dichiaratamente al servizio della musica come arte culturale.

 

PRIVATE ARTISTS RECORDS srl

privateartistsrecords.com
http://itunes.apple.com/album/id1554633652?ls=1&app=itunes

 

Top