“Quando Dedalo è arrivata la prima volta, io non ero pronta.
Non sono mai stata pronta.
Per paura di sbagliare, di non capire, di essere diversa.
Così ho rimandato, chissà quante volte l’ho rimandata indietro, Dedalo.

Quando ha bussato l’ultima volta, quella è stata decisiva perché ormai il nodo in gola si era sciolto e la mia voce era ritornata a vivere. Io sono ritornata a vivere”
Incantano le melodie di Manuela Lorusso, in arte “Iroai”, cantautrice pugliese, classe 1991. Inizia a scrivere le sue prime poesie all’età di 14 anni, parole che che pian piano si trasformeranno in veri e propri testi di canzoni. Ma è solo nell’ultimo anno che Iroai si dedica totalmente alla composizione e registrazione del suo primo progetto, insieme ai produttori e musicisti Andrea Di Bari e Paolo Valente. Il singolo “Dedalo” infatti, anticipa l’uscita del suo primo album, nel quale si avvalerà della collaborazione di musicisti del calibro di: Giulio Gentile, Paolo Valente, Andrea GIovannoli e Dibarius.
Il brano “Dedalo” racchiude elementi fondamentali tipici di stili differenti: la forma strizza l’occhio alle composizioni novecentesche, la gamma dinamica affonda le proprie radici nella tradizione rock, i timbri invece, in quella post rock. L’armonia mostra soluzioni peculiari del jazz contemporaneo, il tutto colorato e arricchito dall’incisività della melodia. La contrapposizione tra le dolci sfumature del timbro di Iroai e la crudezza del testo rendono “Dedalo” un brano unico, inusuale nel panorama musicale italiano.

Il brano è disponibile da oggi su tutte le piattaforme digitali.

Segui Iroai su:

Guarda il videohttps://www.youtube.com/watch?v=MaMich9dtJA

 

Manuela Lorusso

Prima di iniziare a scrivere le sue canzoni, Manuela Lorusso si  perfeziona partecipando ad una serie di masterclass e concorsi canori come “Musica è” al Teatro Piccini di Bari, l’edizione XIX del
Contursi Festival 2012-Memorial Luciano Fineschi – Concorso di Voci Nuove”, “Frank McComb -Masterclass for singer”, “Meeting sul canto- produzione discografica – musical theatre” a cura di
Fabrizio Bianco. Masterclass sul Canto Acappella con Antonio Galbiati.
Oltre alle collaborazioni con l’associazione culturale “Asincrono” in qualità di cantante solista nel progetto autobiografico “Il Viaggio” e di corista nella “Buona Novella” di Fabrizio De Andrè. Nel 2014 si trasferisce a Bologna per conseguire la laurea magistrale in Discipline della Musica e del Teatro. Periodo di formazione e contaminazione culturale.
Nel 2018 diventa la voce degli “Orfeo’s dreams”, un gruppo musicale italiano di dub-trip hop. Nello stesso anno saranno impegnati su diversi palchi tra l’Emilia Romagna e il Veneto. Dal 2011 affronta un percorso di specializzazione nel canto moderno con il cantautore e vocal coach Michele Marmo.

Top