80 anni per il compositore statunitense Philip Glass.

Photo courtesy of Philip Glass

Il compositore statunitense è conosciuto come autore di colonne sonore di film (“The Truman Show,” “The Hours,” “Notes on a Scandal”), per opere sperimentali come “Einstein on the Beach,” ma altrettanto noto e prolifico nel genere tradizionale della musica classica con composizioni per quartetti d’archi e sinfonie. Parte della sua produzione è volta anche al minimalismo (composizioni minimali con ripetizioni ossessive ed ipnotiche), di cui, dagli anni ’60, fu uno dei fondatori e principali protagonisti assieme a Steve Reich, La Monte Young, e Terry Riley.

Philip Glass ha festeggiato ieri 31 gennaio 2017 a New York City i suoi 80 anni. Era tra i presenti alla Carnegie Hall dove la Bruckner Orchestra Linz, diretta da Dennis Russell Davies era impegnata nell’esecuzione di un programma interamente dedicato a lui tra cui l’ultima sua sinfonia; la No. 11

Il programma della serata era così composto:

Performers:

  • Bruckner Orchestra Linz
  • Dennis Russell Davies, Direttore d’orchestra
  • Angelique Kidjo, Cantante

Programma:

  • Days and Nights in Rocinha
  • Ifé: Three Yorùbá Songs (prima a New York City)
  • Symphony No. 11 (Prima mondiale assoluta)

 

Dennis Russell Davies, Philip Glass, and Angelique Kidjo

Dennis Russell Davies, Philip Glass, and Angelique Kidjo. Photo courtesy of Carnegie Hall.

 

Il sito di Philip Glass