Registrati
Ti sarà inviata una password per E-mail
Atlas - Roberto Cacciapaglia | recensione
Giudizio complessivo: Ottimo
Apprezzamento90%
90%Score

Roberto Cacciapaglia

Atlas – La Riscoperta del Mondo

2016 (Believe) | contemporary music

Ci sono artisti (pochi), capaci di innovare e al tempo stesso non tradire le origini e deludere le aspettative nell’ascoltatore; il Maestro Roberto Cacciapaglia figura tra uno di loro.

Il compositore milanese con questa “Collection” ci propone una sorta di atlante musicale, un viaggio alla riscoperta del mondo attraverso sfumature composte da suoni “biologici”, architetture sperimentali, viaggi endogeni verso mete esogene alla ricerca dell’essenza della musica.

Avevamo già parlato in un nostro precedente articolo l’imminente uscita di “Atlas”.

Dopo il successo di “Tree of Life” l’artista milanese ritorna con una collection + 2 inediti.

28 sono le tracce racchiuse nel doppio cd best of “Atlas”, una bellissima occasione per chi ancora non conoscesse a fondo il compositore; infatti i vari brani sono tratti dall’intera propria opera omnia.
Due sono gli inediti e un omaggio a David Bowie con: “Starman” interessante, delicata e appassionante.
A completare il corollario a questo doppio CD il maestro è attualmente in tour, in teatro, nelle principali città italiane ed europee con un organico composto da pianoforte, archi, e postazione elettronica. Le date aggiornate le trovate direttamente sul sito ufficiale di Roberto Cacciapaglia.

I brani di “Atlas” accuratamente selezionati, rappresentano l’intero (quarantennale) viaggio musicale del Maestro, dalle sperimentazioni dei primi dischi, alla bellezza degli ultimi lavori, nei quali il compositore è alla spasmodica ricerca dell’essenza dell’unverso.

Composizioni mai scontate, orchestrazioni tra classico e moderno, rese magistrali dal sapiente lavoro di un’orchestra sinfonica. Il livello complessivo è ottimo, l’ascolto piacevole, induce a viaggi e suggestioni di universi pacati, riflessivi, distillati di benessere.

Così Roberto Cacciapaglia racconta il progetto Atlas:

Nei miei ultimi lavori ho utilizzato una strumentazione e una tecnologia innovativa e sofisticata, con procedimenti che permettono di portare alla luce le componenti del suono: gli armonici, quegli armonici che Pitagora definiva essenza dell’Universo. A me piace chiamarli suoni biologici perché questi Software modernissimi lavorano sull’essenza e la natura del suono. Ecco un caso in cui natura e tecnologia lavorano insieme, non sono in antitesi. Una bella indicazione per il futuro, non solo della musica.”

 

Tracklist

CD 1

  1. Endless time
  2. Oceano
  3. Reverse
  4. Atlantico
  5. Sillaba
  6. Wild side
  7. Prelude
  8. Olimpica
  9. Figlia del cielo
  10. Sonanze
  11. Lucid dream
  12. Fiamme
  13. Dolce mente
  14. Starman (David Bowie)

CD 2

  1. Mirabilis
  2. Seconda navigazione
  3. Celestia
  4. Canone degli spazi
  5. The future
  6. Floating
  7. Haendel Hendrix House
  8. Luninous night
  9. Sarabanda
  10. Waterland
  11. Double vision
  12. How long
  13. La scomparsa di Giove
  14. The last day

Il sito di Roberto Cacciapaglia